Agevolazioni e incentivi

Esonero contributivo assunzione giovani 2018

di Antonio Carlo Scacco

LA DOMANDA Salve, ho un dubbio in merito alla fruizione dell'esonero contributivo in materia di assunzioni di lavoratori giovani con contratto di lavoro a tempo indeterminato ai sensi dell’articolo 1, commi 100-108 e 113-114, della legge 27 dicembre 2017, n. 205. Il quesito è il seguente: "Se un datore di lavoro privato procede al recesso da un contratto di lavoro a tempo determinato per mancato superamento del periodo di prova, nei 6 mesi precedenti all'assunzione di un lavoratore under 35 che beneficia dell'incentivo contributivo in oggetto, il datore in questione, si vedrebbe revocato il beneficio contributivo, oppure no? (in quanto il licenziamento per mancato superamento del periodo di prova non è configurabile quale licenziamento "economico").

Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?