Contenzioso e giurisprudenza

Tutela privacy, danno non patrimoniale automatico se il datore non ne dimostra l'irrilevanza

di Giulia Bifano e Uberto Percivalle

Q
D
LContenuto esclusivo QdL

Il danno non patrimoniale a carico del datore di lavoro che abbia trattato i dati personali del dipendente in violazione della norme a tutela della privacy è automatico, a meno che lo stesso datore non abbia adottato tutte le misure idonee ad evitarlo o sia in grado di dimostrarne l'assenza o quantomeno la sostanziale irrilevanza.Lo ha chiarito la Corte di cassazione con l'ordinanza n. 14242/2018 , decidendo sulla vicenda di un dipendente dell'agenzia delle Dogane e dei Monopoli che, ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?