Contenzioso e giurisprudenza

La domanda riconvenzionale con eccezione

di Marina Castellaneta

Il giudice di uno Stato Ue è competente a decidere sulla domanda riconvenzionale presentata da un datore di lavoro e fondata su un contratto di cessione di credito concluso con il titolare originario del credito. E questo anche quando il contratto è successivo alla proposizione della domanda principale da parte del lavoratore. Lo ha stabilito la Corte di giustizia dell’Unione europea con la sentenza della causa C-1/17 in cui, per la prima volta, la Corte si è pronunciata sulla ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?