Contenzioso e giurisprudenza

L’aggressione fisica è sempre giusta causa di licenziamento

di Giuseppe Bulgarini d’Elci

Costituisce innegabilmente una giusta causa di licenziamento l’acceso diverbio con il superiore gerarchico per una contestazione sul rispetto di un ordine di servizio, laddove il dipendente sia trasceso alle vie di fatto e il responsabile aziendale abbia dovuto ricorrere alle cure del pronto soccorso. La Corte di cassazione ribalta la decisione di segno contrario che aveva assunto la Corte d’appello di Firenze e afferma che, da qualsivoglia angolatura si ritenga di esaminarlo, il diverbio tra un dipendente e un ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?