Contenzioso e giurisprudenza

La critica al direttore vale il licenziamento

di Angelo Zambelli

Frasi ingiuriose nei confronti del direttore generale legittimano il licenziamento del dipendente. Con la sentenza 19092/2018 la Corte di cassazione ritorna sui requisiti di legittimità del recesso per giusta causa nonché sul diritto di critica del dipendente. All'origine della controversia vi è il licenziamento in tronco intimato a un lavoratore di una società di gestione aeroportuale per aver proferito alla presenza del direttore generale e di un collega frasi ingiuriose («non me ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?