Contenzioso e giurisprudenza

Il vigile troppo presente sui social network non va demansionato

di Marisa Marraffino

Q
D
LContenuto esclusivo QdL

L'eccesso di zelo del vigile urbano non può essere punito col suo demansionamento.Lo ha stabilito la Corte di appello di Trento, sezione distaccata di Bolzano, con la sentenza n. 30 del 14 luglio .All’origine della controversia, le continue interviste rilasciate dal dipendente di un piccolo Comune del Sud Tirolo, che aveva aperto di propria iniziativa anche una profilo facebook in cui informava costantemente i cittadini sull'attività svolta. Secondo il Comune, l’eccessiva visibilità sui social network del vigile omnipresente rappresentava ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?