Contenzioso e giurisprudenza

Negli appalti illeciti è il committente a versare i contributi in base al suo Ccnl

di Stefano Rossi

In un appalto non genuino le retribuzione e i contributi non regolarmente versati ai lavoratori devono essere pagati dal committente. È la conseguenza del chiarimento arrivato dall’Ispettorato nazionale del lavoro con la circolare 10/2018 dell’11 luglio scorso (si veda Il Sole 24 Ore del 12 luglio). Per assicurare l’uniformità del comportamento di tutti gli organi di vigilanza, l’Ispettorato ha fornito indicazioni operative per i casi in cui, in un appalto illecito, siano ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?