Contenzioso e giurisprudenza

Licenziamento per chiusura reparto legittimo anche se il datore ricorre a risorse esterne

di Giulia Bifano e Massimiliano Biolchini

Q
D
LContenuto esclusivo QdL

Il licenziamento per giustificato motivo oggettivo conseguente alla chiusura del reparto a cui l'ex dipendente era adibito è legittimo anche se il datore di lavoro, dopo il recesso, ricorre per tempi limitati a lavoratori interinali o a termine. Lo ha chiarito la Corte di cassazione con la sentenza n. 19731/2018, decidendo sul ricorso di un lavoratore che, licenziato a seguito della soppressione del proprio reparto, aveva contestato la legittimità del provvedimento datoriale in quanto, a ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?