Contenzioso e giurisprudenza

Secondi lavori, il silenzio della Pa non fa sorgere il legittimo affidamento del dipendente

di Mauro Pizzin

Nell'impiego pubblico contrattualizzato il principio dell'obbligatorietà dell'azione disciplinare esclude che l'inerzia del datore di lavoro possa far sorgere un legittimo affidamento nella liceità della condotta, ove la stessa contrasti con precetti imposti dalla legge, dal codice di comportamento o dalla contrattazione collettiva. È richiamando questo orientamento, già espresso dalla giurisprudenza di legittimità con la sentenza 8722/2017, che la Corte di cassazione ha negato la ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?