Contenzioso e giurisprudenza

Licenziamento valido per il macchinista unico che lascia la cabina con il treno in corsa

di Mauro Pizzin

Q
D
LContenuto esclusivo QdL

Il ricorso effettuato nei confronti di una società di trasporto su rotaia da parte di un macchinista, licenziato in base all'articolo 64 del ccnl di settore per avere abbandono per due volte la cabina di guida del treno ad alta velocità mentre quest'ultimo viaggiava a 250 chilometri orari, ha fornito alla Corte di cassazione l'opportunità di riepilogare le modalità di accertamento a cui deve attenersi il giudice di merito nel caso in cui si chieda l'invalidazione di un licenziamento ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?