Contenzioso e giurisprudenza

L’esigenza straordinaria non è temporanea

di Giuseppe Bulgarini d'Elci

Q
D
LContenuto esclusivo QdL

Anche con riferimento ai contratti di somministrazione di lavoro a tempo determinato, la formulazione delle ragioni di carattere produttivo, tecnico, organizzativo o sostitutivo (richieste dall'allora vigente articolo 20, comma 4, del Dlgs 276/2003) devono essere enunciate in termini circostanziati ed esaustivi, evitando formulazioni tautologiche o generiche. La Corte di cassazione ha rilevato (sentenza 23619/2018 ) che, non diversamente da quanto avveniva per i contratti a termine nel vigore della previgente disciplina di legge (articolo 1 del Dlgs 368/2001), l'attivazione ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?