Contenzioso e giurisprudenza

Non si può sanzionare due volte un illecito

di Giuseppe Bulgarini d'Elci

Q
D
LContenuto esclusivo QdL

A fronte di imperativi obblighi di correttezza e buona fede, al datore di lavoro è imposto di contestare al dipendente le condotte inadempienti in ogni loro possibile aspetto e declinazione nell'ambito di una sola azione disciplinare, mentre non è consentito utilizzare i medesimi episodi dapprima per sanzionare un più generale comportamento scorretto del lavoratore e, in seguito, per contestare le specifiche circostanze sulla cui base era stato formulato il precedente giudizio.La Cassazione ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?