Contenzioso e giurisprudenza

Salute e sicurezza, il fallimento non elimina le sanzioni penali

di Luigi Caiazza

Q
D
LContenuto esclusivo QdL

In materia di salute e sicurezza sui luoghi di lavoro, il sopravvenuto stato fallimentare non fa venir meno l'applicazione delle sanzioni penali a carico del legale responsabile per le violazioni accertate prima della data della dichiarazione di fallimento della società. In tal senso si espressa la Corte di cassazione, Terza sezione penale, con la sentenza n. 57513.18 depositata il 19 dicembre scorso, ribaltando così la sentenza di primo grado che aveva ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?