Contenzioso e giurisprudenza

Il consigliere del cda non è dipendente anche se è stato dirigente

di Edoardo Maria Ceracchi e Uberto Percivalle

Q
D
LContenuto esclusivo QdL

Con sentenza 1045/2018 la Corte di appello di Bologna ha chiarito quale possa essere la rilevanza della successione, senza soluzione di continuità e con lo svolgimento di compiti e attività sostanzialmente analoghi, tra un rapporto di lavoro subordinato dirigenziale e la carica di consigliere del Cda della medesima società, in una lite in cui il ricorrente ha chiesto di riqualificare quale lavoro subordinato anche l'attività svolta in qualità di consigliere d'amministrazione. Un dirigente di un'azienda industriale ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?