Contenzioso e giurisprudenza

Rito delle tutele crescenti ma tutela dell’articolo 18

di Angelo Zambelli

L’introduzione del giudizio di impugnazione del licenziamento con un rito errato determina unicamente effetti processuali e non effetti sostanziali quali il perfezionarsi di decadenze. Il lavoratore assunto nel 2016, ma a cui contrattualmente viene riconosciuta l’applicazione dell’articolo 18 deve impugnare in giudizio il licenziamento con il rito ordinario (previsto per le “tutele crescenti”), anche se richiede il riconoscimento delle tutele previste dall’articolo 18 dello statuto dei lavoratori come modificato dalla legge 92/2012. Con lasentenza 1055/2018 , ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?