Contenzioso e giurisprudenza

La sentenza della Consulta e l’aumento degli importi scoraggiano le conciliazioni

di Aldo Bottini

La sentenza 194/2018 della Corte Costituzionale, al di là dei giudizi e dei dibattiti dottrinali suscitati, ha avuto una rilevante e immediata conseguenza pratica: la maggiore difficoltà di trovare accordi conciliativi sulle controversie in materia di licenziamento. I lavoratori assunti dopo il 7 marzo 2015 avevano diritto, in caso di licenziamento illegittimo (a parte le ipotesi residue di reintegrazione), a un risarcimento automaticamente (pre)determinato in relazione alla sola anzianità di servizio. Una soluzione normativa ritenuta dalla Corte in contrasto ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?