Contenzioso e giurisprudenza

Legittimo il licenziamento del lavoratore che simuli la malattia o ne pregiudichi la guarigione

di Roberta Di Vieto e Marco Di Liberto

Q
D
LContenuto esclusivo QdL

Il licenziamento per giusta causa originato da una malattia simulata non perde attualità e torna al centro di una recente pronuncia della Suprema Corte, che ha stigmatizzato condotte censurabili e contrarie ai più basilari doveri del lavoratore. In particolare, la Suprema Corte, Sezione Lavoro, con sentenza n. 7641/2019, si è nuovamente soffermata su una fattispecie, purtroppo non infrequente nel mondo del lavoro, che ha avuto come protagonista un lavoratore, il quale, durante la propria assenza ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?