Contenzioso e giurisprudenza

Niente stabilizzazione se ci si è dimessi da contratti a termine

di Giulia Bifano e Massimiliano Biolchini

Q
D
LContenuto esclusivo QdL

Il dipendente che si dimetta da una serie di contratti a termine di cui intenda fare valere la nullità in giudizio non può chiedere e ottenere la conversione degli stessi rapporti in un contratto di lavoro a tempo indeterminato, a meno che il proprio recesso non risulti nullo poiché viziato da errore, violenza o dolo. Rimane fermo, comunque, il diritto al mero accertamento dell'invalidità del termine e alle eventuali conseguenze economiche a ciò connesse. ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?