Contenzioso e giurisprudenza

Violare l’obbligo di repêchage può far reintegrare il lavoratore

di Daniele Colombo

La violazione dell’obbligo di repêchage - l’esigenza, elaborata dalla giurisprudenza, di dimostrare che è impossibile adibire il lavoratore ad altre mansioni piuttosto che licenziarlo - può mettere a rischio la legittimità del recesso per ragioni economiche, con le conseguenze sanzionatorie che questo comporta per le aziende. Negli ultimi anni, la giurisprudenza ha definito l’estensione e le caretteristiche dell’obbligo di repêchage. Con la sentenza 29179 del 13 novembre 2018 , ad ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?