Contenzioso e giurisprudenza

Nei licenziamenti sotto esame la sussistenza del fatto

di Arturo Maresca

Con le sentenze dell’8 e 9 maggio 2019, nn. 12174 e 12365, sul regime sanzionatorio del licenziamento disciplinare ingiustificato la Cassazione ha assolto al compito che l’Ordinamento le affida istituzionalmente di individuare «l’esatta osservanza e l’uniforme interpretazione della legge» (nomofilachia). Infatti la Corte, intervenendo per la prima volta sulla disciplina delle tutele crescenti (Dlgs 23/15, applicabile ai lavoratori assunti dal 7 marzo 2015), ha chiarito, anche attraverso un efficace parallelismo con l’articolo 18 dello Statuto ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?