Contenzioso e giurisprudenza

Banche, legittimo il licenziamento del dipendente che non rispetta l’antiriciclaggio

di Valerio Vallefuoco

Per la Cassazione sezione lavoro la sentenza di licenziamento di un dipendente bancario che non rispetta le norme antiriciclaggio, in particolare le omesse segnalazioni di operazioni sospette, va confermata anche quando lo stesso soggetto sia stato assolto in sede penale dai reati di favoreggiamento e riciclaggio con la formula «perché il fatto non sussiste». Con sentenza 21548 del 2019 depositata ieri, la Cassazione ha rigettato il ricorso del dipendente che, alla luce del procedimento penale ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?