Contenzioso e giurisprudenza

Non sempre è reato il mancato versamento dei contributi

di M.Pri.

Nella sentenza 36278/2019 la Corte di cassazione riassume l'orientamento giurisprudenziale in materia di mancato versamento dei contributi previdenziali. Innanzitutto il reato si realizza, per quanto riguarda l'elemento soggettivo, se c'è il dolo generico «ossia la coscienza e volontà di non versare i contributi previdenziali». L'obbligo è strettamente legato alla corresponsione della retribuzione ai dipendenti e il datore di lavoro non può sottrarsi sostenendo di attraversare ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?