Contenzioso e giurisprudenza

Cambio di mansioni facile per i dirigenti perché senza livelli

di Giulia Bifano e Uberto Percivalle

«Nel caso dei contratti collettivi dei dirigenti, ove non è prevista differenziazione di inquadramento, il limite resta quello della categoria per cui il datore di lavoro può adibire il dirigente a qualunque mansione, purché di contenuto dirigenziale». Lo ha stabilito il tribunale di Milano che probabilmente per primo, dopo la riforma dell’articolo 2103 del codice civile operata dal Jobs act, è stato chiamato a fare chiarezza sull’applicazione alle figure apicali della nuova norma in materia di cambio mansioni. ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?