Contenzioso e giurisprudenza

Prescrizione dalla condanna se non si risponde all’Ispettorato del lavoro

di Luigi Caiazza

Q
D
LContenuto esclusivo QdL

L'omessa trasmissione o comunicazione dei dati e notizie legalmente richieste dall'Ispettorato del lavoro, concretizza un reato contravvenzionale di carattere permanente i cui termini di prescrizione iniziano a decorrere dalla data della sentenza penale di condanna da parte del tribunale ovvero dalla data del decreto penale di condanna. E' quanto, in sintesi, si legge dallasentenza 43702/2019 della Corte di cassazione che ha analizzato brevemente la struttura del reato previsto e punito dall'articolo 4 della legge 628/1961 ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?