Contenzioso e giurisprudenza

L’obbligo di repêchage scatta anche se c’è un accordo sindacale

di Angelina Turco

Q
D
LContenuto esclusivo QdL

La Corte di Cassazione affronta il caso della legittimità del licenziamento collettivo intimato nei confronti di un lavoratore come conseguenza della soppressione del reparto cui il lavoratore era unico addetto.L'ordinanza 7 gennaio 2020, numero 118 , in commento, richiama il consolidato orientamento di legittimità secondo il quale, in tema di licenziamento collettivo per riduzione di personale, la platea dei lavoratori interessati può essere limitata agli addetti a un determinato reparto o settore solo sulla base di oggettive esigenze aziendali, ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?