Contenzioso e giurisprudenza

Cambio d’appalto, nell’anzianità di servizio anche il periodo pregresso

di Giuseppe Bulgarini d'Elci

Q
D
LContenuto esclusivo QdL

Nell'ambito di una procedura di licenziamento collettivo in base alla legge 223/1991, che preveda quale criterio di scelta dei lavoratori in esubero l'anzianità di servizio, si deve considerare, in presenza di un precedente cambio di appalto connotato dai requisiti previsti dall'articolo 2112 del codice civile, anche il periodo svolto presso l'appaltatore uscente. Sono illegittimi, pertanto, i licenziamenti adottati considerando solo l'anzianità dell'ultimo appaltatore e non quella maturata presso l'appaltatore uscente. ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?