Contenzioso e giurisprudenza

Tfr inattaccabile se il rapporto di lavoro non si interrompe

di M.Pri.

Q
D
LContenuto esclusivo QdL

Il trattamento di fine rapporto maturato presso un'azienda che accede alla procedura fallimentare non può essere ammesso al passivo se il lavoratore non ha ancora cessato il rapporto di lavoro. Una società di credito al consumo si è vista negare dal tribunale l'ammissione al passivo per la parte relativa al Tfr che i dipendenti di una società fallita avevano ceduto alla società finanziatrice. Questo perché i lavoratori hanno continuato l'attività, senza soluzione di continuità, con un ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?