Contenzioso e giurisprudenza

Le dichiarazioni rese in sede di accertamento ispettivo possono prevalere su quelle in giudizio

di Vittorio De Luca e Antonella Iacobellis

Q
D
LContenuto esclusivo QdL

La Corte di cassazione (sentenza 24208/2020 ) si sofferma nuovamente sul valore delle dichiarazioni rese in sede di accertamento ispettivo per il giudice chiamato a valutare la sussistenza dell'obbligo contributivo in capo al datore del lavoro, soprattutto nel caso in cui quest'ultimo non abbia adempiuto all'onere probatorio a suo carico. La vicenda giudiziaria interessava dapprima il tribunale di Lecco, che respingeva il ricorso di una società nei confronti dell'Inps avente a oggetto ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?