Contrattazione collettiva

Cemento, il nuovo contratto in deroga al decreto dignità

di Cristina Casadei

Con il nuovo contratto dei lavoratori del cemento, della calce e dei suoi derivati, siglato da Federmaco e Filca Cisl, Fillea Cgil e Feneal Uil, la contrattazione mette a segno una nuova serie di deroghe al Decreto dignità. Per i contratti a tempo determinato saranno possibili rinnovi per 24 mesi senza causali e fino a 36 mesi in casi particolari, come per esempio, produzioni straordinarie non programmabili. La contropartita è la stabilizzazione del 50% dei lavoratori assunti. Potrà invece ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?