Contrattazione collettiva

Chimica e farmaceutica apripista sul lavoro flessibile, ma per obiettivi

di Cristina Casadei

La prima volta dello smart working nella contrattazione nazionale del manifatturiero è nella chimica farmaceutica. Il settore ha un’importante presenza di multinazionali che da tempo utilizzano in maniera strutturata lo smart working, spesso mutuato dalla casa madre, ma, nella fase dell’emergenza sanitaria del Covid 19, ha conosciuto un ricorso generalizzato a questa modalità di lavoro, per tutti i ruoli e le funzioni nei quali è stato possibile. Premesso che ogni azienda ha la sua storia e la sua cultura, ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?