Contrattazione collettiva

Regolamenti interni, penali valide solo se accettate espressamente

di Giuseppe Bulgarini d'Elci

La previsione del contratto collettivo nazionale per cui i lavoratori sono chiamati a osservare non solo le disposizioni del contratto collettivo, ma anche quelle fissate nei regolamenti interni, non vincola automaticamente il dipendente all'obbligo risarcitorio previsto nei predetti regolamenti interni in presenza di un inadempimento alle sue disposizioni.Non è sufficiente, in altri termini, l'inclusione del regolamento interno tra le disposizioni cui, ai sensi del ccnl applicato al rapporto di lavoro, il dipendente deve uniformare la propria condotta, per poter ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?