Contratti di lavoro

La somministrazione fraudolenta punisce i comportamenti elusivi

di Giampiero Falasca

Nella legge di conversione del decreto dignità (Dl 87/2018) è prevista la reintroduzione della “somministrazione fraudolenta”, una fattispecie prevista dalla legge Biagi e abolita dal Jobs act. Questa condotta illecita si concretizza quando due soggetti (agenzia per il lavoro e utilizzatore) si avvalgono della somministrazione di manodopera «con la specifica finalità di eludere norme inderogabili di legge o di contratto collettivo applicate al lavoratore». In tale ipotesi si applica ad entrambi la ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?