Contratti di lavoro

Contratti a tempo determinato: quattro regimi in cinque mesi

di Francesca Barbieri e Valentina Melis

Parola d’ordine: controllare bene le date. Di assunzione, scadenza e proroga. Per i contratti a tempo determinato - che riguardano oltre tre milioni di lavoratori - si possono infatti contare ben quattro sistemi di regole diversi nell'arco di cinque mesi. È l'effetto del decreto estivo (Dl 87/2018) e delle successive correzioni previste nel disegno di legge di conversione, ora all'esame del Senato per il via libera definitivo. Un intreccio di regole che ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?