Contratti di lavoro

Contratti a termine fino a 24 mesi solo per esigenze comprovate

di Alberto Bosco e Josef Tschöll

Durata massima di 24 mesi e indicazione della causale quasi sempre necessaria: sono questi i due paletti con cui il datore di lavoro (ma anche il lavoratore) che desidera assumere, prorogare o riassumere con un contratto termine si trova a fare i conti in seguito all’entrata in vigore del Dl 87/2018 , il cosiddetto decreto «dignità». La disciplina del contratto di lavoro subordinato a tempo determinato era stata modificata con gli articoli da 19 a ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?