Contratti di lavoro

Il contratto collettivo non salva dal licenziamento per guida in stato di ebbrezza

di Angelo Zambelli

Q
D
LContenuto esclusivo QdL

Sia il tribunale di Verona che la Corte d'appello di Venezia hanno dichiarato l'illegittimità del licenziamento intimato a un dipendente per aver guidato un automezzo aziendale in stato di ebrezza con un tasso alcolemico tale da costituire reato e per non aver tempestivamente informato la società in merito a quanto occorso. La Corte d'appello, a fronte di vari addebiti tra loro connessi, ha attribuito rilevanza disciplinare alla sola guida in stato d'ebbrezza, ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?