Contratti di lavoro

Con il decreto legge dignità 39mila occupati in meno

di Claudio Tucci

Da luglio, data di presentazione del decreto dignità, a dicembre 2018 le persone assunte con un contratto di lavoro in somministrazione sono calate di 39mila unità (-8,5%). Il numero, che Assolavoro ha rilanciato ieri, a Roma, in occasione dell’assemblea pubblica dedicata ai temi del lavoro regolare, è frutto del crollo dei lavoratori assunti con rapporti a termine (-50.338) solo in parte compensato dall’incremento dei somministrati a tempo indeterminato (+11.298 unità). A pesare sulle mancate “prosecuzioni/nuove attivazioni” ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?