Contratti di lavoro

Per la maternità la causale è da indicare anche sotto i 12 mesi

di Antonio Carlo Scacco

Solo così l’azienda può fruire delle agevolazioni contributive legate alla sostituzione delle lavoratrici

La causale del contratto sostitutivo deve essere sempre indicata perché l’azienda possa fruire delle agevolazioni contributive legate alla sostituzione di lavoratrici in maternità. È una delle regole da tenere presenti nel redigere il contratto a termine per la sostituzione di una lavoratrice in maternità (articolo 4 del Dlgs 151/2001). Le agevolazioni ai datori ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?