Contratti di lavoro

Somministrazione, accordi riattivati al 60% dei lavoratori

di Claudio Tucci

A 30 giorni dalla scadenza del contratto, il 60% dei lavoratori in somministrazione ha avuto una nuova “attivazione”, la percentuale più alta tra tutte le forme di impiego flessibile. Lo stesso contratto a termine alle dirette dipendenze dell’azienda ha visto invece, nello stesso periodo 2015-2019, una nuova attivazione per il 30% delle persone. Cosa significa? Che nonostante le difficoltà che hanno colpito anche la somministrazione, i lavoratori tramite Agenzia hanno resistito meglio; a dimostrazione del ruolo centrale delle Apl ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?