Documentazione

L’intesa deve indicare i comportamenti vietati e sanzionabili

di Marcello Floris

Una delle novità più rilevanti introdotte dalla legge regolatrice dello smart working (la 81/2017 ) è che il legislatore ha rimesso – solo per il lavoro agile – all’autonomia negoziale la definizione di due fondamentali prerogative datoriali: le modalità di esercizio del potere direttivo e di controllo, da sempre riservate alla esclusiva gestione del datore di lavoro, nei limiti di legge. Data la sua portata innovativa, è verosimile che questa disposizione possa essere oggetto di contrasti interpretativi, in sede ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?