Previdenza e assistenza

Naspi e contribuzione figurativa

di Pietro Gremigni

Q
D
LContenuto esclusivo QdL

Con l'introduzione della Naspi dal 1° maggio 2015 due sono le novità principali nel riconoscimento dell'accredito figurativo dei periodi di disoccupazione. Una legata al tetto mensile massimo di commisurazione della retribuzione figurativa e l'altro al criterio di neutralizzazione del predetto valore massimo nel determinare la retribuzione pensionabile in caso di pensione mista.L'Inps con la circolare 94/2015 nel riepilogare l'articolata disciplina della Naspi non approfondisce le concrete modalità di applicazione della norma rimandando ad una successiva circolare, benché comunque circoscriva ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?