Pensioni, spesa al top Ocse anche separando l’assistenza
Previdenza e assistenza

Pensioni, spesa al top Ocse anche separando l’assistenza

di Marco Rogari e Gianni Trovati

La separazione contabile tra spese di «previdenza» e di «assistenza», proposta dal “contratto” Lega-M5S, non toglierebbe l’Italia dal secondo posto nella classifica Ocse stilata in base all’incidenza delle pensioni sul Pil. E non cambierebbe di una virgola il problema dei conti, che nasce dalle prospettive di aumento del peso complessivo degli assegni per l’invecchiamento della popolazione; peso che invece crescerebbe rapidamente (11 miliardi lordi all’anno) accogliendo le altre proposte del patto a due, che puntano a permettere l’uscita dal ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?