Previdenza e assistenza

La sospensione in attesa di giudizio non vale per la pensione

di Fabio Venanzi

Per i dipendenti pubblici il periodo trascorso in sospensione cautelare in attesa di giudizio innanzi all'autorità giudiziaria non è utile ai fini pensionistici. Lo precisa l'Inps con il messaggio 2161 di ieri . Il problema è sorto a seguito dell'emanazione dellacircolare 6/2014 dove si prevedeva l'assoggettamento dell'assegno alimentare a contribuzione. Ciò aveva generato dubbi negli addetti ai lavori. Tuttavia, l'articolo 50 del Rdl 680/1938 prevede(va) chiaramente la non valutabilità di tale periodo né ai fini del diritto, ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?