Previdenza e assistenza

Pensionamento anticipato nell'editoria anche nel 2023

di Pietro Gremigni

Q
D
LContenuto esclusivo QdL

Ai dipendenti di imprese del settore editoriale e stampatrici di periodici ammessi a fruire per il periodo 2018-2022 dei trattamenti pensionistici con requisiti ridotti rispetto alla generalità degli assicurati, con le regole precedenti al D.P.R. 157/2013, è stato esteso il finanziamento anche per il 2023, dal momento che la norma in precedenza arrivava a fino al 2022.L'Inps con la circolare 28 marzo 2019, n. 47 ha fornito le istruzioni su quanto disposto dalla legge di bilancio n. 145/2018.Pertanto, i ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?