Previdenza e assistenza

Visto di conformità e Caf, sanzioni ridotte

di Matteo Ferraris

Q
D
LContenuto esclusivo QdL

Dal 30 marzo 2019 in caso di visto di conformità infedele su una dichiarazione modello 730 il professionista abilitato, il responsabile dell'assistenza fiscale (Raf) e, in solido con quest'ultimo, il Caf sono tenuti al pagamento di un importo pari al 30% della maggiore imposta riscontrata, sempre che il visto infedele non sia stato indotto dalla condotta dolosa o gravemente colposa del contribuente. Lo segnala l'Agenzia delle Entrate con la circolare numero 12/E/2019 che interviene a commento delle modifiche proposte ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?