Previdenza e assistenza

Assegno di ricollocazione con verifica aggiuntiva

di Gianni Bocchieri e Matteo Prioschi

Decorsi 30 giorni dal primo accredito del reddito di cittadinanza (Rdc), i beneficiari disoccupati da non più di due anni o di età inferiore a 29 anni, i beneficiari di Naspi o di altro ammortizzatore sociale e coloro che ne abbiano terminato la fruizione da non più di un anno, oppure chi negli ultimi due anni ha sottoscritto il patto di servizio con i centri per l’impiego (Cpi), avrebbero dovuto ricevere automaticamente dall’Anpal l’assegno di ricollocazione per fruire di ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?