Previdenza e assistenza

L’Inps manda 520mila sms: nuovo modulo o stop assegno

di Claudio Tucci

È corsa a integrare le domande di reddito e pensione di cittadinanza (per non fermare il sussidio) presentate a marzo e rese su un modello, poi cambiato il 2 aprile, dopo le modifiche apportate al decretone in sede di conversione in legge. Venerdì scorso l’Inps ha fatto partire più di mezzo milione di sms, 519.586 per la precisione, per avvisare gli interessati: in poche ore, ha reso noto ieri l’Istituto guidato dall’economista Pasquale Tridico, ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?