Previdenza e assistenza

Cassa forense, pensione indiretta anche con dieci anni non continuativi

di Matteo Prioschi

Per richiedere la pensione indiretta erogata dalla Cassa di previdenza e assistenza forense non è necessario che i necessari dieci anni di effettiva iscrizione e contribuzione maturati dal defunto siano continuativi. Così ha deciso la Corte di cassazione con la sentenza 27392/2019 depositata il 25 ottobre. L'articolo 7, comma 3, della legge 576/1980 prevede che la pensione indiretta sia erogata ai superstiti di un iscritto, deceduto senza aver maturato il diritto ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?