Previdenza e assistenza

Scalone, indicizzazione, spesa: mina pensioni a fine 2021

di Davide Colombo e Marco Rogari

Una “deadline” previdenziale che incute un certo timore tra addetti ai lavori e non. È quella del 31 dicembre 2021. Che, in assenza di interventi di riforma, potrebbe trasformarsi in una sorta di ingorgo pensionistico. Anzitutto, con la fine della sperimentazione triennale di Quota 100 si materializzerà un nuovo “scalone” che sarà al centro del round Governo-sindacati, convocato per il 27 gennaio, con almeno due opzioni sul tavolo: il ricorso a una Quota 102 tutta “contributiva” e una flessibilità ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?