Previdenza e assistenza

Cassa con pagamento diretto, domande a due scadenze

di Enzo De Fusco

Il 3 luglio scadono i termini per presentare le domande di cassa integrazione, ma solo nel caso in cui è previsto il pagamento diretto con la richiesta dell’anticipo del 40 per cento. Al contrario se le domande prevedono l’anticipo del datore di lavoro, oppure il pagamento diretto da parte dell’Inps ma senza l’anticipo del 40%, i termini scadono il 17 luglio (si veda «Il Sole24 Ore» del 28 giugno). Le scadenze sono contenute nellacircolare 78/2020 dell’istituto di previdenza. ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?