Previdenza e assistenza

Recessi incentivati con Naspi fino allo sblocco dei licenziamenti

di Antonino Cannioto e Giuseppe Maccarone

I lavoratori, dirigenti compresi, che aderiscono agli accordi collettivi aziendali - stipulati dalle organizzazioni sindacali comparativamente più rappresentative sul piano nazionale – i quali prevedono un incentivo alla risoluzione dei rapporti di lavoro, potranno accedere alla Naspi fino al termine del divieto di licenziamenti collettivi e individuali per giustificato motivo oggettivo. Lo rende noto l’Inps con il messaggio 4464/2020 del 26 novembre in cui l’Istituto, completando le indicazioni già fornite con la circolare 111/2020, illustra la portata della disposizione ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?